Inserisci le credenziali e poi riapri l'area riservata da te selezionata

Login
user_mobilelogo

A scuola con il Tablet

Il Gemelli partecipa a...

ETWINNING E FORMAZIONE

Anche quest’anno sono ripartiti i seminari regionali di formazione eTwinning, con numerosi eventi  organizzati in tutte le regioni d’Italia, oltre 160 gli eventi in presenza per 7000 docenti. Gli incontri sono gratuiti e rivolti a Ds, docenti e personale scolastico di ogni ordine e grado.

Lo scopo di questi seminari è quello di conoscere eTwinning, iniziare a muovere i primi passi sulla piattaforma promuovendo l’utilizzo dei gemellaggi elettronici nelle scuole, fornendo buone pratiche e  consigli per intraprendere un nuovo modo di fare didattica in Europa.

Per la Puglia sono organizzati secondo un Piano regionale attivato dall’U.S.R., che vede la collaborazione della referente istituzionale Rosa Diana, della referente pedagogica Marilina Lonigro e degli ambasciatori dei vari ambiti provinciali di Bari, Bat, Brindisi, Foggia, Lecce e Taranto. Per la provincia di Taranto e Brindisi gli ambasciatori referenti sono Maria Teresa D’Amato, Latronico Rossana e Paola Cascione. Il piano si basa sul bisogno emergente dei docenti di approfondimento delle tematiche delle competenze digitali, di formazione per il miglioramento nell’utilizzo degli strumenti del web 2.0 in linea con il nuovo Piano Scuola digitale, con le priorità nazionali di diffusione di eTwinning per un’apertura dei piani dell’offerta formativa in prospettiva europea e internazionale. Infatti, si ritiene che eTwinning possa essere il primo passo verso una maggiore diffusione di una progettualità curricolare europea che porti all’incremento anche dei progetti dell’Erasmus Plus, in cui l’Istituto Comprensivo Statale “A. Gemelli” è coinvolto con un progetto approvato per un piano pluriennale Azione KA1.

I seminari sono stati organizzati con eventi blended che inizieranno con un incontro in presenza, che ha visto una cospicua partecipazione sia a Taranto presso l’I.I.S.S. Pacinotti sia a Brindisi presso l’I.C. Commenda, e con incontri on line nelle quali si darà l’opportunità ai partecipanti di approfondire le tematiche presentate, con esercitazioni pratiche sulla piattaforma del Twinspace e presentazione di tool per la collaborazione, con esempi di progetti come buona pratica.

Ne consegue che in un momento di grandi cambiamenti eTwinning si pone come uno strumento innovativo tale da permettere la realizzazione di strategie didattiche e metodologiche al passo con le esigenze generazionali, per poter superare quella gap tecnologica generazionale tra alunni, nativi digitali e docenti, immigrati digitali.